I controtelai (o cassamatte o falsi telai) si distinguono per il loro posizionamento: per i serramenti interni (porte, porte scorrevoli, blindate…) e per i serramenti esterni (finestre, persiane, avvolgibili…).
Inizialmente la loro funzione principale era di aiuto al muratore, servendogli ad uso di dima, per ottenere i muri diritti (perpendicolarità) e paralleli (complanarità). Oggi a questa funzione se ne sono aggiunte altre che sono ancora più importanti sia per i controtelai da esterno che per quelli da interno. Nel primo caso anche la legge ha indicato una strada da seguire: il fornitore degli infissi è responsabile di come l’ eventuale muratore ha montato e posizionato i propri falsi telai e rifiutarsi di montare i serramenti qualora la muratura non fosse adeguata. La tendenza, la necessità di precisioni sempre maggiori (ad esempio alcuni ns infissi si montano a scatto su dei contro telai appositi con tolleranze millimetriche), i maggiori isolamenti termici e acustici richiesti fanno diventare il controtelaio sia un prodotto molto importante per i materiali con cui è fatto (tecnologicamente evoluto) che per l’attenzione che deve essere posta nel suo montaggio. Da qui ne discendono i concetti di “posa certificata” per gli esterni e di massima resa estetica o di finitura per gli interni.

controtelai
PRESTAZIONI E VANTAGGI
Prestazioni e vantaggi Frangisole