I Prodotti poliedil e le detrazioni fiscali

Alcuni prodotti poliedil, che siano dei serramenti interni o degli infissi esterni, compresi i prodotti definiti come “schermature solari” presentano prestazioni tecniche che permettono di detrarre la spesa ai fini fiscali (i nostri consulenti commerciali saranno a disposizione per indicare quali) .

Tali detrazioni si riepilogano in tre categorie:

  1. DETRAZIONE 50%-INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO ART.1 L.296/2006 e s.m. finalizzata:
  • al risparmio energetico (quali finestre, blindate ecc.).Spesa max 120.000 euro. Scadenza 31/12/2019. La condizione per fruire dell’agevolazione è che siano rispettati i requisiti di trasmittanza termica U, espressa in W/m2K, dell’apposita tabella ministeriale del 2008 modificata con DL del 26/01/10. Le certificazioni dei serramenti poliedil garantiscono il raggiungimento di questi valori, che dal 2018 potranno essere soggetti a verifica da parte dell’Ente preposto Enea (DL 11/05/18-G.U. 211-11/09/18);
  • per i condomini invece, per interventi su parti comuni o su tutte le unità immobiliari dell’edificio, viene prorogata al 31/12/2021, con “scale di detrazione” a partire dal 70%-75%, in funzione della % dell’involucro interessato dai lavori e al miglioramento della prestazione energetica ottenuta. Spesa max 40.000 euro per unità immobiliare.
    SISMA BONUS-DL 189/2016: qualora gli stessi interventi siano realizzati in edifici appartenenti alle zone sismiche 1, 2 o 3 e siano finalizzati anche alla riduzione del rischio sismico determinando il passaggio a una classe di rischio inferiore, è prevista una detrazione dell’80%. Con la riduzione di 2 o più classi di rischio sismico la detrazione prevista passa all’85%. Spesa max 136.000 euro per unità immobiliari.

2) DETRAZIONE 50%-SCHERMATURE SOLARI (novità 2015 all.M-Dl 311-29/12/06 art.1 comma 345c-L.F.2007) quali tende solari, zanzariere, scuri, persiane, avvolgibili ecc.. Scadenza 31/12/2019.

Possono usufruire delle detrazioni IRPEF o IRES categoria 1) e  2) sopra:

  • privati e lavoratori autonomi (principio di cassa, quindi per pagamenti effettuati entro la scadenza);
  • imprese (principio di competenza, quindi lavori terminati entro la scadenza);
  • condomini (interventi su parti comuni o su tutte le unità immobiliari dell’edificio entro la scadenza).

E’ previsto l’invio, entro 90gg dalla fine dei lavori, di un’apposita comunicazione all’ENEA tramite invio telematico c/o sito internet: http://finanziaria2019.enea.it  attivo dal 11/03/19

Eventuali ulteriori informazioni: http://efficienzaenergetica.acs.enea.it e https://detrazionifiscali.enea.it/

Vedi informativa Agenzia delle Entrate:

3) DETRAZIONE 50%- RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE DPR 917/86 art. 16-bis (Art.1 L.449/97 s.m.) scadenza al 31/12/19

riservata a privati cittadini, spesa max 96.000 euro, finalizzata :

  • al risparmio energetico (quali finestre ecc..);
  • a interventi di sicurezza relativi all’adozione di misure atte a prevenire il rischio del ompimento di atti illeciti da parte di terzi (quali grate/inferriate-porte blindate ecc..);
  • a interventi di manutenzioni ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo ecc. relativa al possesso del titolo edilizio.

Novità 2018: per interventi finalizzati al risparmio energetico quali gli INFISSI è stato introdotto l’obbligo di trasmettere all’Enea (dal 21/11/18 data apertura sito), entro 90 gg dalla fine dei lavori, le informazioni sui lavori realizzati, tramite invio telematico al sito internet: https://ristrutturazioni2019.enea.it/index.asp eventuali ulteriori informazioni al sito internet: http://www.acs.enea.it/ristrutturazioni-edilizie/https://detrazionifiscali.enea.it/

Vedi informativa Agenzia delle Entrate:

Informativa Agenzia Delle Entrate

N.B. la presente vale come informativa e non ci riteniamo responsabili per eventuali errori e/o omissioni. Suggeriamo di rivolgersi ai Consulenti fiscali di fiducia.

NEWS INFORMATIVA FISCALE

  • Detrazioni fiscali, rischio riduzione e abolizioni con la Legge di Bilancio 2019
  • Case più sostenibili, l'ambiente ringrazia
  • Ritardo portale Enea 2018
  • Bonus Ristrutturazioni 2018
  • poliedil detrazione fiscale ecobonus per 2018
    Come cambierà l'Ecobonus nel 2018